cantiere online logo

POWERED BY  lacs logo

La moderazione del traffico vincente è in asfalto stampato Lacs

Tra gli utilizzi più frequenti della tecnologia dell’asfalto stampato proposta da Lacs c’è sicuramente la moderazione del traffico.

Questa lavorazione dell’ asfalto si presta perfettamente alle esigenze delle amministrazioni comunali che la scelgono per le sue vantaggiose caratteristiche:

  • Azzeramento delle spese per la manutenzione.
  • Durevolezza e sicurezza garantite nel tempo.
  • Risultati estetici evidenti.

A Saccolongo (PD), davanti all’ edificio comunale, Lacs ha realizzato un attraversamento pedonale in asfalto stampato che al meglio dimostra i vantaggi di questa tecnica moderna ed innovativa.

L’ amministrazione ha fatto la scelta lungimirante di utilizzare l’ asfalto stampato, mantenendo la pietra naturale solo nelle aree pedonali laterali e in quella centrale. Qui sono state riconosciute le qualità prestazionali di questa tecnica, che si adatta molto più del porfido alle zone carrabili in quanto più sicura e in grado di sostenere la percorrenza di mezzi di vario tipo e intensità.

Abbiamo abbinato alle resine StreetBond che corazzano l’asfalto l’utilizzo di materiale termoplastico Premark che aumenta ulteriormente l’aderenza dei mezzi alla superficie garantendo quindi maggiore sicurezza. Qui sotto vedete come il materiale temoplastico (striscia bianca) aderisca perfettamente all’asfalto creando un effetto luminescente e antiskid.

Inoltre è stata ripreso il motivo del porfido inserito nella zona centrale dell’ attraversamento e sul marciapiede laterale, con la matrice “porfido ad archi contrastanti”, che contestualizza l’ attraversamento pedonale con la pavimentazione stradale che lo circonda.

, , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>